Ascendex Hacked – La borsa perde 77 milioni di dollari in ERC20, BSC, gettoni Polygon

ascendex

Ascendex, uno scambio di criptovalute, ha subito una violazione della sicurezza che ha permesso agli hacker di prendere il controllo di alcuni dei portafogli dello scambio. L’attacco si è concentrato sui portafogli caldi, dove i fondi sono tenuti come buffer per tendere ai prelievi dei clienti. L’azienda ha annunciato che avrebbe rimborsato questi fondi a qualsiasi utente colpito. Peckshield, una società di sicurezza e revisione contabile ha stimato perdite di circa 77 milioni di dollari.

Ascendex Hot Wallets saccheggiati

Ieri, Ascendex, uno scambio di criptovalute, ha riportato una violazione della sicurezza causata da un attacco hacker che si è concentrato sui portafogli caldi dello scambio. L’azienda ha riconosciuto l’attacco rapidamente e ha eseguito una serie di procedure di sicurezza per salvaguardare i suoi portafogli freddi. Mentre lo scambio non ha rilasciato numeri sull’attacco, Peckshield, una società di sicurezza e di revisione della blockchain, ha esaminato l’attacco e ha stimato le perdite a circa 77 milioni di dollari.

L’hack ha preso di mira i portafogli caldi delle reti Ethereum, BSC e Polygon, con il maggior valore ritirato in token ERC20. 60 milioni di dollari di questi token sono stati rubati nell’hack, seguiti da 9,2 milioni di dollari in token BSC e 8,5 milioni di dollari in token Polygon. Peckshield ha fornito un rapporto dettagliato di quali token sono stati rubati e quanto è stato rubato in ogni token.

Ascendex Response

Ascendex ha rilasciato una dichiarazione sull’evento e ha informato il pubblico sulle azioni che prenderà dopo l’hack. Prima di tutto, Ascendex rimborserà tutti i fondi rubati per gli utenti colpiti, in quanto ha dichiarato che “i beni colpiti sono una percentuale relativamente piccola dei beni totali dello scambio.” Lo scambio ha trasferito i beni non colpiti ai suoi portafogli freddi e da allora ha sospeso i prelievi per i suoi clienti.

La seconda parte della sua risposta a questo hack ha a che fare con l’indagine su come questo è successo e chi potrebbe essere la parte dietro di esso. In questo senso, la società ha informato che sta già lavorando con le imprese forensi di blockchain e le forze dell’ordine per accertare ciò che è realmente accaduto e per bloccare i fondi rubati dal libero trasferimento tra gli scambi.

Ascendex ha anche riferito che i piccoli progetti sono stati colpiti da questo hack, e che alcuni di loro stanno studiando per riemettere i token ai titolari. Questo colpisce la bassa liquidità e i nuovi progetti che sono stati elencati nello scambio. Questo è il secondo hack di alto profilo che gli scambi centralizzati subiscono nel mese di dicembre. Bitmart, un altro scambio di criptovalute, ha perso 200 milioni di dollari in un attacco eseguito il 6 dicembre.

Cosa ne pensi dell’hack di 77 milioni di dollari di Ascendex? Dicci nella sezione commenti qui sotto.

sergio@bitcoin.com'

Sergio Goschenko

Sergio è un giornalista di criptovalute con sede in Venezuela. Si descrive come se fosse entrato tardi nel gioco, entrando nella criptosfera quando l’aumento dei prezzi è avvenuto nel dicembre 2017. Avendo un background di ingegneria informatica, vivendo in Venezuela, ed essendo influenzato dal boom delle criptovalute a livello sociale, offre un punto di vista diverso sul successo delle criptovalute e su come aiuta i non bancarizzati e i non serviti.

Actress Gwyneth Paltrow Invests in Bitcoin Mining Operation Terawulf

Vulcan Forged Platform Suffers Security Breach, 96 Wallets Compromised

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.