05.03.2021     Commenti disabilitati su Dopo la caduta del governo, l’Italia deve navigare la pandemia con il ‘Cruise Control’ – The New York Times
 

Dopo la caduta del governo, l’Italia deve navigare la pandemia con il ‘Cruise Control’ – The New York Times

The country is no stranger to political chaos. But it now faces the unsettling prospect of going rudderless during the coronavirus crisis.Outside the Quirinale Palace in Rome where Prime Minister Giuseppe Conte offered his resignation to President Sergio Mattarella on Tuesday.Credit…Riccardo Antimiani/EPA, via ShutterstockPublished Jan. 26, 2021Updated Feb. 3, 2021ROME — The Italian prime minister…


Il paese non è nuovo al caos politico. Ma ora affronta l’inquietante prospettiva di rimanere senza timone durante la crisi del coronavirus.

Outside the Quirinale Palace in Rome where Prime Minister Giuseppe Conte offered his resignation to President Sergio Mattarella on Tuesday.Credit… Riccardo Antimiani/EPA, via Shutterstock

Jason Horowitz

  • Pubblicato il 26 gennaio 2021Aggiornato il 3 febbraio 2021

ROMA Il primo ministro italiano si è dimesso martedì e ha provocato il crollo del governo.

Questo genere di cose succede sempre in Italia. Ma il ritorno ad uno stato familiare di instabilità politica non è mai accaduto costruite nel mezzo di una pandemia che ha segnato il paese così profondamente.

Dopo aver offerto una terribile anteprima all’Occidente della miseria causata dal coronavirus, l’Italia è di nuovo una sfortunata avanguardia. Sta testando se un paese, anche uno ben abituato a governi che perennemente si dissolvono e riformano, può gestire il lancio di vaccini, coprifuochi nazionali, restrizioni commerciali ed enormi salvataggi economici durante una crisi politica in piena regola.

L’Italia è un gran casino ma anche un gran paese, ha detto Agostino Miozzo, il coordinatore del potente comitato scientifico che ha ampiamente raccomandato i blocchi e le restrizioni di emergenza adottate dal primo ministro uscente, Giuseppe Conte. Il suo è un paese abituato a governare costruite nelle emergenze e a vivere costruite nelle emergenze.

L’Italia è lungi dall’essere l’unico paese a subire sconvolgimenti politici durante la pandemia, come evidenziato dall’assalto al Campidoglio degli Stati Uniti questo mese. Ma il crollo del governo di martedì ha indebolito l’apparato decisionale di una nazione che ha già visto più di 85.000 persone uccise dal virus.

Immagine

Mr. Conte and leaders of the governing coalition have denounced former Prime Minister Matteo Renzi for causing the crisis.Credit… Yara Nardi/Reuters

La domanda è se un crollo del governo costruite in un paese che ha avuto più di 65 governi costruite negli ultimi 70 anni in realtà conta quando si tratta di gestire la risposta Covid.

Finché la crisi politica è di breve durata, la risposta sembra essere no.

Il tempo è essenziale, ha detto Roberto DAlimonte, politologo dell’Università Luiss di Roma. Ha detto che se la crisi è breve, come si aspetta che sia, avrà poco impatto sulla meccanica della risposta.

Se in quale modo ne usciamo con una maggioranza più solida, potrebbe essere meglio, ha detto DAlimonte.

Martedì, il signor Miozzo stava presiedendo una riunione sul lancio dei vaccini, le aperture dei ristoranti e i problemi con le scuole allo stesso tempo il signor Conte stava presentando le sue dimissioni al presidente italiano, Sergio Mattarella.

Mattarella terrà consultazioni con i leader parlamentari per il resto della settimana per scegliere tra diverse opzioni. Deciderà se il signor Conte o qualcun altro può raccogliere abbastanza sostegno per governare, o se un governo tecnocratico limitato è l’opzione migliore. In caso contrario, potrebbero essere necessarie elezioni anticipate.

Nel frattempo, il governo del sig. Conte rimarrà costruito in qualità di custode.

Come le forze politiche di Italys manovra per un bordo e per più influenza costruite nel governo per in quale modo, i funzionari di salute leader del paese stanno offrendo garanzie che il paese non sta scendendo in Covid-alimentato anarchia. L’Italia, hanno detto, potrebbe navigare con successo la pandemia con il pilota automatico costruite nel breve termine.

Immagine

Credit… Andrew Medichini/Associated Press

Cruise control, così la mettono i funzionari della regione Toscana. E gli studiosi della Costituzione hanno detto che il fatto che l’Italia sia già in stato di emergenza permette anche al governo di transizione di esercitare poteri straordinari quando si tratta del virus.

Ma alcuni altri alti funzionari hanno espresso preoccupazioni per gli ostacoli pratici se la crisi si trascinasse o se il fallimento di mettere insieme una maggioranza politica stabile richiedesse nuove elezioni.

Sandra Zampa, sottosegretario italiano per la salute, ha detto di temere che un’assurda crisi politica risulterebbe costruita in una mancanza di direzione al vertice del governo, le cui ramificazioni ha detto sono state meglio viste negli Stati Uniti, con le sue infezioni in aumento e la perdita di vite umane. Temeva che la convocazione di nuove elezioni avrebbe paralizzato tutto e reso il governo provvisorio un’anatra zoppa.

Mentre la risposta sanitaria di Italys rimarrebbe la stessa finché i ministri e i tecnici chiave rimangono costruiti nei loro lavori, la signora Zampa ha detto, per scossa dell’armadietto e per governo debole renderebbe la gestione molto più difficile.

Già, ha detto, i manifestanti si sono riuniti per cantare disobbediamo, i ristoranti hanno aperto illegalmente e le regioni hanno sfidato la metodologia che ha innescato i loro lockdowns. Le parole del governo e dei suoi ministri, già indeboliti dalla crisi, potrebbero avere meno peso e le loro decisioni potrebbero essere meno efficaci.

Mr. Miozzo, il consigliere scientifico, ha chiamato la crisi politica per forma di follia e ha detto che mentre non c’era alcun impatto immediato sulla risposta pandemica del paese, ha avuto preoccupazioni circa i problemi potenziali di coordinamento tra il governo centrale e le regioni, dove vengono eseguiti i rollout del vaccino e le restrizioni di lockdown.

Immagine

Credit… Ciro De Luca/Reuters

I governatori di quelle regioni appartengono in gran parte all’opposizione politica conservatrice che preferirebbe nuove elezioni, che probabilmente andrebbero a vantaggio di Matteo Salvini, il leader del partito nazionalista della Lega.

Molti di questi governatori hanno già cercato di divergere dalla posizione dei governi su una serie di questioni, tra cui la gestione dei vaccini e l’apertura delle scuole. La crisi, ha detto Miozzo, potrebbe tradursi in azioni anche sui vaccini, comprese le diverse priorità delle regioni su chi vaccinare.

Questa è la vera preoccupazione, ha detto, che le regioni costruite in qualche modo si sentano più libere di adottare misure decise e definite localmente.

Walter Ricciardi, consigliere dell’Organizzazione Mondiale della Sanità al Ministero della Sanità italiano, ha condiviso questa preoccupazione, ma ha detto che i vaccini sono controllati dal governo centrale e ha dubitato che le regioni inizierebbero improvvisamente a immunizzare chi vogliono.

Tutta la tensione, ha detto, era comunque controproducente.

Il virus non è interessato a costruire posizioni politiche, ha detto il signor Ricciardi. E quando non ci sono governi all’altezza di prendere decisioni, si diffonde indisturbato.

Il signor Conte e i leader della coalizione di governo, composta dal Partito Democratico di centro-sinistra e dal populista Movimento Cinque Stelle, hanno denunciato l’ex primo ministro Matteo Renzi per aver causato la crisi.

Image

Credit… Angelo Carconi/EPA, via Shutterstock

Il signor Renzi ha accelerato il crollo del governo quando ha ritirato il suo sostegno al signor Conte, che non è stato in grado, dopo una settimana di frenetica ricerca, di sostituire i suoi voti costruiti in Parlamento. Il signor Renzis endgame non era esattamente chiaro, ma non è l’unico costruito nel governo che guadagna dalla prematura partenza del signor Contes.

Il signor Renzi ha detto di aver staccato la spina a causa della cattiva gestione della pandemia da parte del signor Contes, la sua mancanza di visione nel decidere dove allocare centinaia di miliardi di euro di fondi di recupero che l’Italia è destinata a ricevere dall’Unione europea, e i suoi metodi antidemocratici costruite nel dare potere a comitati non eletti.

I critici del signor Renzis, che sono molti, dicono che ha messo in pericolo la risposta dell’Italia alla pandemia per un gioco politico. Ma i suoi sostenitori hanno fatto il caso inverso, che il governo si stava nascondendo dietro, e sfruttando, la pandemia per la protezione politica, e che il suo argomento aveva poco senso proprio perché, come hanno detto i funzionari sanitari del governo, la crisi non ha avuto alcun impatto immediato sul rollout della vaccinazione o sulla risposta della nazione Covid.

La sua soprattutto nei momenti di grande debolezza che, se un governo non è all’altezza del compito, dovrebbe essere cambiato, Ivan Scalfarotto, un membro del signor Renzis La penisola Viva partito, che ha lasciato la sua posizione come sottosegretario del ministero degli esteri, ha detto sulla televisione italiana.

Il suo esattamente quando la nave è costruite nel mezzo di una tempesta che abbiamo bisogno di essere sicuri che siamo sul buon percorso per uscire dalla tempesta.

Emma Bubola, Elisabetta Povoledo e Gaia Pianigiani hanno contribuito alla segnalazione.

Leggi l’articolo completo qui


Victor
L'autore: Victor

Ciao, mi chiamo Victor. Sono giornalista da circa 8 anni. Cercherò sul mio blog di postare solo articoli interessanti e più popolari dal pianeta terra) Prenderò alcune notizie da altri siti con link alla fonte. Se non volete che l'articolo sia sul sito - scrivetemi.

Victor
Ciao, mi chiamo Victor. Sono giornalista da circa 8 anni. Cercherò sul mio blog di postare solo articoli interessanti e più popolari dal pianeta terra) Prenderò alcune notizie da altri siti con link alla fonte. Se non volete che l'articolo sia sul sito - scrivetemi.