18.03.2021     Commenti disabilitati su L’Italia reintroduce le restrizioni in seguito all’aumento dell’epidemia di COVID-19 – Business Insider India
 

L’Italia reintroduce le restrizioni in seguito all’aumento dell’epidemia di COVID-19 – Business Insider India

One year after lockedown due to the Covid-19 outbreak, most regions in the northern Italy are reimposing restrictions to curb a resurgence of the virus, closing down non-essential shops and reducing the movement of people. Since Monday, 10 populous regions and the Autonomous Province of Trento have been labelled as high-risk “red zones.” The containment…


Un anno dopo il blocco dell’epidemia di Covid-19, la maggior parte delle regioni del

nord Italia

stanno reimponendo

restrizioni

per frenare la ricomparsa del virus, chiudendo i negozi non essenziali e riducendo la circolazione delle persone.

Da lunedì, 10 regioni popolose e la provincia autonoma di Trento sono state etichettate come “zone rosse” ad alto rischio. “Le misure di contenimento dureranno fino a Pasqua, all’inizio di aprile, ha riferito Xinhua.

Nella regione Veneto del nord Italia, 1, 901

nuovi casi

sono stati confermati solo martedì, con il numero di pazienti ricoverati o costruiti in unità di terapia intensiva anche in aumento.

Il presidente della Regione Luca Zaia è preoccupato per il peggioramento della

situazione

, e ha detto in una regolare conferenza stampa che “l’allarmante crescita dei casi è confermata sia dai test del tampone che dai ricoveri. “

“In questo scenario, dovremo attivare di nuovo gli ospedali Covid, e prevediamo una situazione difficile per almeno due settimane”, ha detto.

Nelle strade pedonali dello shopping della regione, i negozi di moda sono stati chiusi, mentre la polizia di pattuglia ha convinto i passanti a tornare a casa. Come l’anno scorso, i pedoni devono giustificare perché sono fuori e dove stanno andando – qualsiasi violazione delle regole anti-virus sarà punita con una multa di almeno 400 euro (476 dollari).

Pubblicità

Rispetto al primo blocco nel marzo 2020, la gente ha una sensazione diversa sulle restrizioni Covid-19 questa volta.

“L’anno scorso tutti erano scioccati, spaventati. Non si capiva cosa stava succedendo, la percezione dell’intensità del virus”, ha detto Andrea Bedorin, un consulente di comunicazione costruito in Italia.

“Ora si sa più o meno cosa sta succedendo. Siamo attrezzati con maschere, con dispositivi, con fornitura di gel; gli ospedali sanno le procedure che devono intraprendere, ” ha aggiunto.

Tuttavia, Bedorin ha detto che percepisce la fatica tra gli italiani nella lotta contro il Covid-19, che sono ulteriormente frustrati che la campagna di vaccinazione in corso in Italia è rimasta indietro rispetto a quella in Gran Bretagna.

“Si sente la fatica, perché non si vede la fine di questo incubo, posso dire, perché sembra che non ci sia una fine. Anche mentalmente non si raggiunge un livello in cui si può pianificare i mesi futuri”, ha detto.

Il tassista Moreno Cabbia ha detto che non capisce perché il paese sta tornando alla situazione critica nonostante la sua lotta di un anno contro la pandemia. “Vedo che molti paesi in buone condizioni sono stati costruiti in isolamento per un periodo più lungo di quello che abbiamo fatto in Italia. Costruite a questo proposito, non so ancora quale sia la soluzione migliore. “

Come lavoratore essenziale esentato dalle misure di restrizione, Cabbia ha detto che è importante mantenere alto il morale ed essere ottimisti. “È già un bene che non siamo stati contagiati. Dobbiamo pensare bello, altrimenti finiremo tutti dallo psicologo. “

Nel frattempo, l’antropologa Laura Longo crede che la gente sia più spaventata oggi rispetto all’anno scorso.

“Sono più disperati e dopo un anno il problema è ancora lì”, ha detto, aggiungendo che le autorità avrebbero dovuto attuare un blocco già nel mese di ottobre per fermare la rapida diffusione del virus e la crescita di nuovi ceppi.

“Non siamo avanti nel gioco. Siamo dietro il gioco e questo gioco non è costruito nelle nostre mani”, ha detto.

Per quanto riguarda il fatto che alcune persone continuano a sfidare le regole di contenimento, Longo ha detto che crede che ci sia una forma di “provocazione” costruita nelle giovani generazioni, che solo pochi giorni prima frequentavano bar e facevano shopping.

“Vedo che c’è una mancanza di comprensione del problema. Ci sono persone che si rendono conto della gravità della situazione e altri che non lo fanno”, ha detto.

Parlando delle strategie di salute pubblica costruite in paesi asiatici come la Cina, Longo ha detto, “secondo le notizie e i dati provenienti dall’Asia, il loro approccio, nella lotta contro il virus, è stato più efficace, quindi il vero problema è applicare quel modello qui. ”

VEDI ANCHE:
Le tecnologie di Nazara saranno la prima azienda di gioco puro-play per debuttare sui mercati pubblici indiani gli analisti sono tutto il costruite dentro per esso
Suryoday piccolo IPO della Banca di finanziamento degno 581 crore apre oggi dovrebbe abbonarsi?
Elon Musk rifiuta 1 milione di dollari per il tweet che stava vendendo come un NFT
EaseMyTrip IPO allotment live come controllare l’assegnazione, data di quotazione e altro

Leggi l’ pezzo completo qui


Victor
L'autore: Victor

Ciao, mi chiamo Victor. Sono giornalista da circa 8 anni. Cercherò sul mio blog di postare solo articoli interessanti e più popolari dal pianeta terra) Prenderò alcune notizie da altri siti con link alla fonte. Se non volete che l'articolo sia sul sito - scrivetemi.

Victor
Ciao, mi chiamo Victor. Sono giornalista da circa 8 anni. Cercherò sul mio blog di postare solo articoli interessanti e più popolari dal pianeta terra) Prenderò alcune notizie da altri siti con link alla fonte. Se non volete che l'articolo sia sul sito - scrivetemi.