23.07.2021     Commenti disabilitati su L’Italia richiede la prova della vaccinazione o un test negativo per le attività sociali – The New York Times
 

L’Italia richiede la prova della vaccinazione o un test negativo per le attività sociali – The New York Times

Europe|Italy says it will require proof of vaccination or a negative test for many social activities.https://www.nytimes.com/2021/07/22/world/europe/italy-covid-vaccine-proof-activities.htmlA restaurant in Rome on Thursday. Indoor dining is one of the activities Italy’s government will restrict for the unvaccinated.Credit…Remo Casilli/ReutersThe Italian government announced on Thursday that it would require people to show proof of vaccination or a recent negative…


Europa|L’Italia dice che richiederà la prova della vaccinazione o un test negativo per molte attività sociali.

https://www.nytimes.com/2021/07/22/world/europe/italy-covid-vaccine-proof-activities.html

A restaurant in Rome on Thursday. Indoor dining is one of the activities Italy’s government will restrict for the unvaccinated.Credit… Remo Casilli/Reuters

Il governo italiano ha annunciato giovedì che richiederà alle persone di mostrare una prova di vaccinazione o un test recente negativo per poter partecipare a certe attività sociali, tra cui pranzare al chiuso, visitare musei e assistere a spettacoli.

La mossa segue un annuncio simile fatto dal governo francese la scorsa settimana e arriva mentre il dibattito nelle nazioni occidentali si scalda su quanto i governi dovrebbero o possono andare costruite nel circoscrivere la vita dei non vaccinati.

In Gran Bretagna, il primo ministro Boris Johnson ha detto questa settimana che il suo governo ha pianificato di insistere sulla prova di vaccinazione per entrare nei locali notturni e luoghi simili entro la fine di settembre, ma l’idea è stata accolta con un rapido contraccolpo politico e non è ancora certo di andare avanti.

L’uso esteso del pass sanitario italiano, che le autorità italiane chiamano certificazione verde, è inteso sia a incoraggiare più vaccinazioni sia a smussare la diffusione della variante Delta, che sta già causando un aumento del numero di casi di coronavirus in tutto il continente.

La variante Delta del virus è minacciosa, ha detto il primo ministro italiano, Mario Draghi, durante una conferenza stampa giovedì sera. Dobbiamo agire sul fronte della Covid-19, ha aggiunto, per continuare a permettere all’economia italiana di recuperare. Per portavoce del primo ministro ha detto che le imprese avrebbero dovuto far rispettare i requisiti e sarebbero state punite se colte a violarli.

Senza queste misure, il governo italiano ha detto che potrebbe essere costretto a reintrodurre nuove restrizioni costruite in un paese che ha sopportato il primo e tra i più severi lockdown costruiti in Occidente. Il governo italiano è particolarmente preoccupato per la diffusione del virus tra i due milioni di persone oltre i 60 anni che sono ancora completamente non vaccinati.

Poco più del 50% degli italiani sopra i 12 anni, circa 28 milioni di persone sono completamente vaccinati, secondo il governo italiano.

Ma il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha detto che la diffusione della variante Delta è in aumento. L’organizzazione ha previsto che entro la fine di agosto, la variante Delta rappresenterà il 90% delle infezioni da coronavirus nell’Unione Europea.

Le discussioni sull’introduzione del requisito del vaccino in Italia hanno seguito l’annuncio di una misura simile la scorsa settimana da parte del presidente francese, Emmanuel Macron, che ha detto che la prova della vaccinazione o un test negativo sarebbero stati obbligatori per accedere a luoghi di cultura, parchi di divertimento, ristoranti, centri commerciali, ospedali, case di riposo e trasporti a lunga distanza.

Secondo diversi sondaggi, circa il 70 per cento degli italiani ha favorito il seguito di Frances, ma la discussione di questa settimana intorno all’introduzione di requisiti simili ha creato fratture profonde all’interno del governo di coalizione Italys, che include il Partito Democratico Italys ma anche il partito nazionalista Lega di Matteo Salvinis.

Il signor Salvini, che ha detto di non essere ancora stato vaccinato, si è opposto a ciò che ha definito come l’esclusione di 30 milioni di italiani dalla vita sociale. Durante un comizio di domenica ha detto che si rifiuta di vedere qualcuno correre dietro a mio figlio che ha 18 anni con un tampone o una siringa mentre i migranti attraccano a cariche di auto costruite in Sicilia senza alcuna prova di tampone negativo o di vaccinazione.

A partire dal 6 agosto, gli italiani saranno tenuti a mostrare la prova di aver ricevuto almeno una dose del vaccino, di aver preso un recente tampone negativo o di essere guariti dalla Covid costruite negli ultimi sei mesi per potersi sedere ai tavoli al coperto costruite in bar e ristoranti; accedere a musei, piscine, palestre e parchi a tema; e partecipare a gare sportive e altri eventi, compresi gli esami pubblici.

L’appello a non vaccinarsi è un appello a morire, ha detto giovedì il signor Draghi. Senza vaccinazioni dobbiamo chiudere tutto di nuovo.

Il ministro della salute italiano, Roberto Speranza, ha detto che lo stato di emergenza sarà esteso fino al 31 dicembre e che i numeri dei ricoveri, e non quelli dei casi di coronavirus, saranno ora i criteri prevalenti per valutare le restrizioni costruite nelle regioni italiane.

Due terzi della popolazione italiana, circa 40 milioni di italiani, hanno già scaricato il pass, ha detto il signor Illusione, che era stato precedentemente richiesto per partecipare a matrimoni o visitare case di cura.

Ha detto che il pass è una condizione per permettere alle attività economiche di rimanere aperte e agli italiani di continuare a sedersi in ristoranti e bar con la garanzia di essere circondati da persone non contagiose.

In aprile, quando i focolai sono aumentati negli ospedali dove gli operatori sanitari avevano scelto di non essere vaccinati, l’Italia è diventata il primo paese costruito in Europa a rendere le vaccinazioni obbligatorie per gli operatori sanitari. Circa il 15% degli insegnanti italiani non sono ancora vaccinati, e il governo sta ora discutendo se estendere il mandato anche al personale scolastico.

La scuola è una priorità assoluta, ha detto Speranza. Dobbiamo valutare tutti gli strumenti disponibili per prendere il 15 per cento che è rimasto.

Leggi il pezzo completo qui


Victor
L'autore: Victor

Ciao, mi chiamo Victor. Sono giornalista da circa 8 anni. Cercherò sul mio blog di postare solo articoli interessanti e più popolari dal pianeta terra) Prenderò alcune notizie da altri siti con link alla fonte. Se non volete che l'articolo sia sul sito - scrivetemi.

Victor
Ciao, mi chiamo Victor. Sono giornalista da circa 8 anni. Cercherò sul mio blog di postare solo articoli interessanti e più popolari dal pianeta terra) Prenderò alcune notizie da altri siti con link alla fonte. Se non volete che l'articolo sia sul sito - scrivetemi.