06.06.2021     Commenti disabilitati su Recensione del volo: Volo COVID-testato di Delta Air Lines per l’Italia – Volare Semplice
 

Recensione del volo: Volo COVID-testato di Delta Air Lines per l’Italia – Volare Semplice

Shortly after Delta Air Lines announced that its quarantine-free flights to Italy were open for all travelers, I booked a roundtrip Delta One itinerary to Milan. I wanted to try the service and take my first trip to Europe since 2019. Aside from the excitement of heading to Italy again, passengers should be prepared for…


Poco dopo che Delta Air Lines ha annunciato che i suoi voli senza quarantena per l’Italia erano aperti a tutti i viaggiatori, ho prenotato un itinerario Delta One di andata e ritorno per Milano. Volevo provare il servizio e fare il mio primo viaggio in Europa dal 2019. A parte l’eccitazione di andare di nuovo in Italia, i passeggeri dovrebbero essere preparati per un’esperienza leggermente confusa e un sacco di prove. Tuttavia, questo è stato completamente compensato da forse il miglior equipaggio che ho avuto da una compagnia aerea statunitense su un volo a lungo raggio. Heres come è stata l’esperienza testata da COVID.

Delta A330-300L’esperienza di volo verso Milano ha evidenziato come COVID abbia cambiato il mondo. Foto: Vincenzo Pace | Simple Flying

Prenotare i voli testati con COVID

Delta offre diversi voli testati con COVID per l’Italia questa estate. La lista completa include:

  • Hartsfield-Jackson Atlanta International Airport (ATL) a Roma-Fiumicino International Airport (FCO)
  • Atlanta (ATL) a Venezia Marco Polo Airport (VCE) dal 5 agosto
  • New Yorks John F. Kennedy International Airport (JFK) a Roma (FCO) [some flights operated by Alitalia]
  • New York (JFK) a Milano Malpensa (MXP)
  • New York (JFK) a Venezia (VCE) inizia il 2 luglio
  • Boston Logan International Airport (BOS) a Roma (FCO) a partire dal 5 agosto

Quando si va a prenotare un volo COVID-tested, Il motore di prenotazione Delta indica chiaramente quali voli sono e non sono testati da COVID. Per visitare l’Italia per scopi non essenziali, i passeggeri devono essere prenotati su uno dei voli con marchio COVID-testato o altrimenti essere soggetti a requisiti di quarantena all’arrivo costruito in Italia.

Delta COVID testedSi può dire quali voli sono COVID-tested dall’indicatore sul canale di prenotazione. Screenshot: Delta Air Lines Website

Quando seleziona un volo COVID-tested, le verrà richiesto di leggere tutti i requisiti e di accettarli per continuare la prenotazione.

Delta COVIDI requisiti dei voli testati da COVID sono chiaramente elencati al momento della prenotazione. Foto: Delta Air Lines Booking Website

I requisiti per un volo COVID-tested

Come potete leggere sopra, a seconda di quando viaggiate, sarete soggetti a diversi requisiti per viaggiare. Se state volando prima del 1 luglio, dovrete fare a vostre spese il test PCR COVID-19 entro 72 ore dal vostro primo punto di partenza per l’Italia.

Per esempio, se lei vola da Chicago a Milano via Fresh York e il suo volo parte alle 11: 00 AM ora locale costruite a Chicago, le sue 72 ore conteranno dalle 11: 00 AM. Se parte da New York City, le sue 72 ore conteranno dalla sua partenza per l’Italia.

Poi, all’aeroporto, i passeggeri dovranno fare un test rapido senza alcun costo per loro. A seconda della connessione o dell’origine, dipenderà da dove fare il test. Nota che se il tuo itinerario di collegamento non contiene il banner COVID-Tested al momento della prenotazione, non ti qualificherai per il viaggio senza quarantena.

Infine, quando arrivate in Italia, farete un altro test rapido gratuito all’aeroporto prima di essere rilasciati. Se il vostro test dovesse risultare positivo in qualsiasi momento del viaggio, sarete indirizzati a seguire le indicazioni sanitarie locali e potrebbe essere necessario sottoporsi a ulteriori test.

DL COvid testingIn questo momento, i voli testati con COVID operano da New York e Atlanta. Foto: Vincenzo Pace | Simple Flying

Le cose stanno cambiando dal primo luglio, tuttavia. Da tre, il requisito scenderà a due test. Sarà sufficiente fare un test COVID-19 PCR o antigene a proprie spese 48 ore prima della partenza per l’Italia.

Quindi, dopo il 1 luglio, se si collega sull’itinerario di cui sopra da Chicago a Milano, il marchio di 48 ore si applica dalla gamba di New York a Milano e non sarà fattore costruite nella connessione. Il test rapido all’arrivo costruite in Italia rimarrà lo stesso.

L’esperienza del check-in

Dato che ho avuto per occupato pochi giorni prima di volare fuori, tra cui per viaggio ad Atlanta per coprire il ritorno di Qatar Airways alla città, ho optato per prendere per PCR test da per fornitore locale che ha garantito risultati stesso giorno il giorno prima della mia partenza.

La mattina dopo, sono arrivato all’aeroporto di partenza, dove sono stato accolto da un agente più che eccitato al check-in. Mentre l’Italia ha riaperto per gli americani da un paio di settimane, non tutti gli americani hanno colto l’opportunità di viaggiare presto.

Il mio volo è partito da Filadelfia, che non è un importante hub Delta, e il mio volo del mattino non era terribilmente occupato, quindi il check-in è stato un gioco da ragazzi. Tuttavia, se siete su uno di questi voli, assicuratevi di arrivare presto perché theres un sacco di agenti di informazioni presso i banchi anteriori bisogno di entrare sul pc prima di rilasciare le carte d’imbarco.

Connessione a Fresh York

In base al mio itinerario, ho volato prima giù ad Atlanta e poi su a New York. All’arrivo al JFK, sapevo che avevo bisogno di fare il test, anche se non ero sicuro di dove andare, come molte altre persone che viaggiavano sul mio volo.

Ho trovato un cartello che mi indirizzava verso un’area di screening vicino al cancello B24, dove sono arrivato a una postazione XpresCheck che ora faceva test rapidi. Non c’era nessuno in fila, così ho fatto il check-in davanti e ho fatto il test in pochi minuti dall’arrivo.

Delta COVID tested signCercate segni come questi per sapere dove andare per il vostro test COVID. Foto: Jay Singh | Simple Flying

Da lì, ho aspettato nell’area del gate adiacente i miei risultati, e questo è quando l’organizzazione ha iniziato ad andare in discesa. Per uno, più voli stavano partendo per l’Europa che richiedeva un rapido COVID-testing, ma c’era spazio limitato per il test e l’attesa costruite nell’area adiacente al cancello B24.

La linea e la folla hanno iniziato a costruire molto rapidamente e con essa è venuto un sacco di rumore. Fortunatamente, il professionista che ha condotto il mio test si è ricordato di me e ha consegnato il risultato del test costruite nella mia mano.

Avevo saputo dalla connessione costruite ad Atlanta e passando dai cancelli testati COVID che avevo bisogno di compilare alcuni moduli costruite a New York prima di partire. Ho fatto il modulo online EU Digital Passenger Locator Form (dPLF) e mi è stato dato un attestato cartaceo da compilare.

Testing centerQuando ho lasciato il centro di test, la linea aveva già iniziato ad allungarsi lungo il corridoio, con relativamente poco controllo della folla. Foto: Jay Singh | Simple Flying

Non c’era nessun cartello costruite in JFK che indicava che entrambi i moduli dovevano essere completati prima della partenza. Con un solo agente Delta che lavorava allo stand accanto al centro di test COVID, il caos ha iniziato a moltiplicarsi. Sono stato fortunato che ho fatto il test velocemente e sono stato in grado di ottenere il timbro di approvazione dall’agente del gate prima che la linea iniziasse ad accumularsi.

Avevo poco meno di tre ore per connettermi ad Atlanta. Più della metà di quel tempo è stata occupata dall’esperienza del test COVID (incluso il tempo necessario per trovare il centro e l’attesa del timbro di approvazione sui miei moduli).

Imbarco

Il modulo cartaceo che i passeggeri devono compilare prima di andare in Italia deve essere consegnato al gate. Il caos del centro prove COVID si era riversato nell’area del gate, dove un agente stava gestendo il resto dell’approvazione della documentazione per il nostro volo per Milano.

Quando è diventato chiaro che c’erano più passeggeri da gestire con controlli di documentazione, ha chiamato costruite in un paio di altri agenti Delta che hanno assistito con il processo. Sembrava che ci fosse un discreto numero di passeggeri in coincidenza sul volo, causando alcuni dei backup al JFK. Teoricamente, i passeggeri originari di Fresh York dovrebbero occuparsi della maggior parte di queste formalità prima di venire airside.

L’imbarco è stato condotto utilizzando la biometria, che mi ha fatto salire a bordo molto rapidamente. Sono stata la prima persona a salire a bordo, in gran parte perché penso di essere stata una delle poche persone che ha effettivamente sentito l’annuncio di imbarco e aveva già ricevuto tutti i miei controlli di documentazione.

DL A330Il carico era circa il 60% su questo volo, con una cabina di classe business piena. Foto: Vincenzo Tregua | Simple Flying

Come mi sono sentito entrando nell’aereo

Quando sono arrivato all’aereo, ero abbastanza agitato. A JFK stavano succedendo un sacco di cose, e anche se ho passato qualche minuto al Delta SkyClub per mangiare un boccone veloce, c’era molto stress per tutte le procedure, e lo stress degli altri passeggeri e degli agenti al gate ha iniziato a riversarsi.

Ma, tutto questo si è apparentemente sciolto quando sono salito a bordo dell’aereo. Questo è costruite in gran parte al miglior equipaggio di ogni compagnia aerea degli Stati Uniti che abbia mai avuto.

Al momento dell’imbarco, sono stato accolto dal commissario di bordo. Mentre normalmente non includo i nomi dell’equipaggio con cui interagisco nelle mie recensioni, il commissario di bordo merita un’eccezione.

Margarita era più che felice di avere passeggeri a bordo dell’aereo. Ero apparentemente visibilmente agitato quando sono salito a bordo, e mentre mi ha diretto al mio posto, mi ha accolto a bordo con calore e gentilezza genuina.

Delta A330Sono stato accolto con una meravigliosa sorpresa a bordo dell’aereo. Foto: Jay Singh | Simple Flying

Una volta a bordo dell’aereo, l’umore ha iniziato a migliorare. Ogni singolo membro dell’equipaggio era attivamente impegnato con i passeggeri di questo volo pieno al 60%, e ognuno di loro offriva qualche rassicurazione sul fatto che ora è il momento di riposare e rilassarsi sul volo.

Nel suo annuncio prevolo, Margarita ha iniziato il suo annuncio dicendo che ha capito che tutti noi siamo stati sopraffatti da tutti i moduli, test e controlli della documentazione. Ha proseguito dicendo che ora è il momento di rilassarsi e che l’equipaggio avrebbe fatto il miglior lavoro possibile per prendersi cura di tutti i passeggeri e ha celebrato il fatto che siamo stati tutti autorizzati a dirigerci in Italia.

Siamo partiti ancora in ritardo perché il personale ci ha messo un po’ a preparare i documenti che abbiamo consegnato per la partenza. Alcuni passeggeri non avevano consegnato i loro moduli, anche se la cosa è stata risolta relativamente in fretta.

I passeggeri hanno ricevuto un altro modulo dopo l’imbarco. Questi moduli sono stati raccolti al centro di test COVID dopo l’arrivo a Milano.

Delta One sull’Airbus A330

Ho volato sull’Airbus A330-300 con Delta più volte di quanto possa ricordare, compreso il costruite a novembre al ritorno dal Brasile, costruite nella cabina Delta One. Per ulteriori informazioni sui sedili e servizi, controllare quella recensione.

Delta One A330Delta One sull’Airbus A330-300. Foto: Jay Singh | Simple Flying

Mi aspettavo un’esperienza di cibo e bevande ridotta al minimo, ma sono rimasto sorpreso di trovare una parvenza di servizio di ritorno. L’assistente di volo che lavora nel mio corridoio ha iniziato il servizio facendo rotolare il carrello delle bevande lungo il corridoio e fornendo il vassoio con un’insalata.

Ha offerto un antipasto, che era una zuppa di mais calda. L’ho accettata, ed era decisamente gustosa, anche se aveva bisogno di un po’ più di sale.

Delta chowderL’antipasto di zuppa di mais. Foto: Jay Singh | Simple Flying

Pochi minuti dopo, è arrivata di nuovo lungo il corridoio e mi ha offerto il mio antipasto caldo. Delta offre per pasto opzione di preselezione con le seguenti opzioni:

Avevo preselezionato il filetto di manzo scottato. Questo piatto non ha deluso. Era caldo, non era troppo cotto, era ben aromatizzato, ed era la dimensione della porzione giusta per me.

BeefIl filetto di manzo scottato era fantastico. Foto: Jay Singh | Simple Flying

Ha seguito con il dessert. Ho scelto il gelato, che è arrivato costruito nel suo contenitore. Il gelato era solido come una roccia, quindi ho dovuto lasciarlo riposare per qualche minuto prima di scavare.

svg%3E - Recensione del volo: Volo COVID-testato di Delta Air Lines per l'Italia - Volare SempliceIl gelato di Ben and Jerrys! Foto: Jay Singh | Simple Flying

Sono stato piacevolmente sorpreso di vedere che il servizio pasti non era tutto su un vassoio come il mio volo Brasile-USA. Inoltre, non c’era nessun involucro o copertura di plastica sui miei pasti, il che significava meno disordine al sedile mentre mangiavo.

Dopo una notte di grande sonno, in gran parte a causa di quanto ero esausto dall’esperienza di viaggio, la stessa adorabile assistente di volo che mi ha servito la cena mi ha delicatamente svegliato per la colazione come le avevo chiesto.

Per colazione, ho scelto un soufflé di uova servito con pane, salsiccia e un lato di frutta fresca. Questo pasto veloce era perfetto appena prima di arrivare costruite in Italia.

BreakfastColazione prima di arrivare a Milano. Foto: Jay Singh | Simple Flying

L’arrivo

Siamo arrivati in Italia in tempo dopo essere partiti da New York in ritardo. All’arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa (MXP), siamo stati diretti verso l’area di test COVID all’aeroporto. Non c’era nessuna linea alla struttura quando sono arrivato.

covid testingL’impianto di test COVID a Milano. Foto: Jay Singh | Simple Flying

Sono stato uno dei primi a partire dall’aereo. Tuttavia, ho notato che la fila aveva iniziato a formarsi poco dopo di me, solo con i passeggeri seduti in Delta One. Non potevo immaginare quanto sarebbe stata lunga la fila per i passeggeri seduti nella parte posteriore.

La struttura si sentiva a corto di personale per gestire il nostro volo, che era circa al 60% di carico con oltre 170 passeggeri. Tuttavia, sono stato rapidamente in grado di ricevere il mio test rapido negativo ed era sulla mia strada per iniziare il mio viaggio costruite a Milano. Circa due ore dopo l’arrivo, ero già al mio hotel.

Stay informed: Sign upfor ourdailyandweeklyaviation news digests.

La mia opinione generale

L’organizzazione al JFK potrebbe sicuramente usare un po’ di lavoro. Con solo un mese rimasto di test rapido per i voli Italia all’aeroporto, non posso immaginare che Delta sarà fare molti cambiamenti al modo in cui gestisce COVID-testing per i passeggeri di collegamento costruite a New York.

Se non avete ancora prenotato un viaggio e state considerando quando andare, potrebbe essere meglio aspettare fino a dopo il 1 luglio per evitare di dover fare il test all’aeroporto. Per allora, più Italia dovrebbe continuare ad aprire, il che significa più cose da fare.

L’equipaggio di questo volo è stato oltremodo fenomenale. Non potrei immaginare di rilassarmi e arrivare in Italia ben riposato e pronto ad essere di nuovo un turista senza il loro caldo benvenuto e oltre un servizio eccellente.

Sono più che felice di poter viaggiare di nuovo in Europa. Con Spagna, Croazia, Grecia, Islanda e Francia come opzioni concorrenti con meno restrizioni per i viaggiatori vaccinati, ci sono molte opzioni. Nonostante sia completamente vaccinato, ho dovuto comunque sottopormi a tutti i test e conformarmi ai test di ritorno negli Stati Uniti. Costruito in totale, questo viaggio ha richiesto quattro diversi test per me.

Se l’Italia è un posto che apprezzate personalmente, può valere la pena di saltare attraverso i cerchi e andare. Altrimenti, se sei completamente vaccinato e cerchi una vacanza senza stress, potresti voler considerare alcune delle tue altre opzioni.

Hai volato su un volo Delta COVID testato? Com’è stata la tua esperienza? Facci sapere nei commenti!

Leggi l’ pezzo completo qui


Victor
L'autore: Victor

Ciao, mi chiamo Victor. Sono giornalista da circa 8 anni. Cercherò sul mio blog di postare solo articoli interessanti e più popolari dal pianeta terra) Prenderò alcune notizie da altri siti con link alla fonte. Se non volete che l'articolo sia sul sito - scrivetemi.

Victor
Ciao, mi chiamo Victor. Sono giornalista da circa 8 anni. Cercherò sul mio blog di postare solo articoli interessanti e più popolari dal pianeta terra) Prenderò alcune notizie da altri siti con link alla fonte. Se non volete che l'articolo sia sul sito - scrivetemi.