Il CEO della United Airlines ha appena fatto una previsione audace. Queste 3 parole sono quelle che contano di più

Le persone perdonano molto se credono in te, ma puoi sperperare rapidamente quella fede se chiedi loro di dare tutto per una missione che non è abbastanza importante, o un obiettivo che semplicemente non è abbastanza importante.

Rispetto a questo standard, parliamo di Scott Kirby, CEO di United Airlines, e di un video che ha registrato per i dipendenti di United Airlines la scorsa settimana. È un esempio intrigante di come fissare la barra in alto.

Il tempo dirà se funziona, ma è anche un buon esempio del perché penso che i business leader di tutti i settori dovrebbero guardare cosa e imparare dalle compagnie aeree – il buono, il cattivo e il brutto. È il tema chiave del mio ebook gratuito, Flying Business Class, che potete scaricare qui.

Quindi, esaminiamo il discorso di Kirby, secondo il sito della compagnia aerea Live and Let’s Fly, il cui Matthew Klint ha detto di aver visto il video. Ecco alcune brevi linee rilevanti per i nostri scopi:

  • “Quello che stiamo facendo nei prossimi due anni è destinato a solidificare la nostra posizione come la principale compagnia aerea globale
  • Quando arriveremo alla prossima estate… saremo la più grande compagnia aerea del mondo
  • [W]ci siamo dati la possibilità di essere, non solo la più grande, ma la migliore compagnia aerea del mondo.”

Tutto questo suona abbastanza standard, suppongo, eccetto quando ti rendi conto che United Airlines storicamente non è stata vicina ad essere la più grande o principale compagnia aerea del mondo.

I superlativi per le dimensioni sono andati ad American Airlines più recentemente. (Da notare: Kirby è stato presidente di American Airlines fino al 2016, lavorando a stretto contatto con l’attuale CEO di American Airlines Doug Parker, ed è molto chiaro che American è nei suoi siti.)

Eppure: “leader”, “più grande” e “migliore” (Penso che possiamo considerare “più grande” e “più grande” come lo stesso superlativo per i nostri scopi) E, con l’obiettivo dichiarato di farlo accadere entro la prossima estate – 9 o 10 mesi da ora, al massimo.

Questo è piuttosto ambizioso. Va oltre il generale aumento di ottimismo che abbiamo visto dalla messaggistica di Kirby di recente, dopo essersi distinto tra alcuni dei suoi colleghi della compagnia aerea per sposare il realismo durante i primi mesi della pandemia.

Ora, io non tifo per il successo di una compagnia aerea statunitense contro l’altra. Voglio che facciano bene perché il viaggio aereo è importante, e semplicemente perché desidero che le loro parti interessate stiano bene come farei per la maggior parte delle aziende, ma cerco di rimanere un osservatore obiettivo e attento.

United Airlines non ha risposto alla mia domanda riguardante esattamente come Kirby pensa che dovremmo misurare questi obiettivi: Le valutazioni più alte dei clienti? Il maggior numero di passeggeri trasportati? Ricavi o profitti o capitalizzazione di mercato?

Indipendentemente da ciò, non so se Kirby sia sull’obiettivo o meno quando dice alle sue migliaia di dipendenti che pensa che possano arrivarci entro la prossima estate in ogni caso.

Ancora: vedi cosa intendo sul seguire le compagnie aeree?

E’ un settore unico, dove i concorrenti vendono fondamentalmente la stessa merce, e dove hai un esercito di analisti e giornalisti che seguono ogni mossa, e riportano tutto: fino al linguaggio specifico che i leader usano nei messaggi interni destinati a radunare le truppe.

Ecco perché l’esempio qui non riguarda realmente le compagnie aeree, o le rivalità, o i video messaggi. Invece, riguarda la leadership.

Non importa in quale settore tu sia, se usi parole come “leader”, “più grande” e “migliore” quando parli ai tuoi collaboratori dei tuoi obiettivi, è più probabile che tu sia sulla strada giusta.

Mostra loro un piano che abbia senso per arrivarci, e potresti scoprire di avere un vantaggio sui tuoi concorrenti – per non parlare di alcuni dipendenti notevolmente più fedeli.