Il CEO di Goldman Sachs David Solomon crede che la Blockchain sia più importante del Bitcoin

goldman sachs

David Solomon, CEO di Goldman Sachs, una delle principali istituzioni bancarie del mondo, ha dichiarato la sua opinione sul dilemma bitcoin vs blockchain. Per Solomon, il bitcoin non è così importante come i progressi nella tecnologia che l’implementazione di blockchain e altri nuovi strumenti basati su ledger possono portare al mondo della finanza tradizionale. Il dirigente ha inoltre dichiarato di non possedere personalmente bitcoin o ethereum.

Goldman Sachs CEO su Bitcoin

David Solomon, CEO di una delle più grandi banche del mondo, Goldman Sachs, ha spiegato che per lui il bitcoin è meno importante della tecnologia che c’è dietro. Il dirigente ha rilasciato queste dichiarazioni in un’intervista su Squawkbox della CNBC martedì. Quando gli è stato chiesto il suo punto di vista sulle criptovalute, Solomon ha risposto:

Il mio punto di vista su, su bitcoin per esempio è davvero non so, ma non è davvero qualcosa, sai, individualmente che è importante per me.

Inoltre, ha sostenuto che il vero valore del bitcoin sta nella tecnologia che lo alimenta, blockchain, e come può influenzare il futuro del mondo finanziario. Solomon ha dichiarato di essere un “grande credente” nella perturbazione che queste tecnologie stanno causando, e che Goldman Sachs sta anche cercando di partecipare a questa rivoluzione attraverso la sua app di servizi.

Solomon: ‘Bitcoin non è la cosa fondamentale’

Solomon ha anche dichiarato che, a suo parere, il bitcoin non era essenziale nella visione del settore bancario, e che era l’influenza delle nuove tecnologie che il bitcoin e altre criptovalute hanno portato con sé che era la chiave per la modernizzazione delle attuali piattaforme bancarie. Solomon ha sottolineato:

Penso che il bitcoin non sia davvero la cosa chiave. La cosa chiave è come possono blockchain o altre tecnologie che non sono ancora sviluppate accelerare il ritmo della digitalizzazione del modo in cui i servizi finanziari sono forniti.

Tuttavia, ha dichiarato che come bene speculativo era importante per Goldman Sachs offrire bitcoin ai suoi clienti, per permettere loro di scommettere sul comportamento di mercato della moneta.

Nell’ultimo anno, il bitcoin (BTC) è stato rivendicato come un asset valido da diversi importanti istituti bancari, tra cui JPMorgan, che aveva criticato più volte in passato la vera utilità della proposta del bitcoin. La banca ha iniziato ad offrire l’accesso agli investimenti in criptovalute per i suoi clienti all’inizio di quest’anno. Le critiche del suo CEO Jamie Dimon, che ha detto che il bitcoin non aveva valore prima, non hanno influenzato la capacità della banca di fornire questo tipo di servizio ai suoi clienti.

Tag in questa storia

Banche, Bitcoin, Bitcoin (BTC), Blockchain, Blockchain tech, blockchain technology, CNBC’s Squawkbox, david solomon, goldman, goldman ceo, Goldman Sachs, goldman sachs bitcoin

Cosa ne pensate dell’approccio “blockchain, non bitcoin” di David Solomon? Diccelo nella sezione commenti qui sotto.

Binance Smart Chain Partners With Animoca Brands in 0 Million Crypto Gaming Incubation Fund

Virtual Land Adjacent to Snoop Dogg's Sandbox Estate Sells for 0K in Ethereum

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.