Il francobollo crittografico fa crollare il negozio online della Posta Svizzera con la domanda del giorno di lancio

Crypto Stamp Crashes Swiss Post’s Online Store With Launch Day Demand

Una domanda inaspettatamente alta per il primo francobollo cripto della Svizzera ha creato mal di testa per il servizio postale nazionale. La Posta ha annunciato di aver dovuto affrontare problemi tecnici quando numerosi ordini hanno colpito il suo negozio online tutto in una volta il giorno in cui l’offerta innovativa è stata resa disponibile.

La domanda del primo francobollo criptato travolge il negozio online della Posta

La Posta Svizzera ha annunciato l’iniziativa del “francobollo criptato” a settembre, quando è stata presentata come un tentativo di “colmare il divario tra il mondo fisico e quello digitale nella filatelia” L’azienda statale ha unito le forze con il fornitore di servizi blockchain Inacta per produrre il francobollo, un primo nel suo genere per la nazione alpina.

Quando il francobollo cripto è stato lanciato giovedì mattina, 25 novembre, la domanda è stata così alta che “ha portato temporaneamente a problemi tecnici su postshop.ch”, ha detto la Posta Svizzera all’agenzia di stampa AWP. Questo dopo che il servizio postale era stato contattato da molti interessati ad acquistare il francobollo nelle ultime settimane, secondo un portavoce citato da Swissinfo.

Crypto Stamp Crashes Swiss Post’s Online Store With Launch Day Demand

La pubblicazione precisa che il francobollo cripto consiste di due parti – una fisica, che può essere acquistata per 8,90 franchi svizzeri (9,50 dollari), e una corrispondente immagine digitale che raffigura uno dei 13 disegni. Ogni francobollo fisico dà accesso alla rappresentazione digitale memorizzata su una blockchain che può essere raccolta e scambiata.

“A prima vista, il francobollo svizzero Crypto sembra un qualsiasi francobollo ordinario. È autoadesivo, mostra il Cervino e la luna su uno sfondo blu, e ha un valore nominale di 8,90 franchi. I proprietari possono usarlo per affrancare oggetti postali come qualsiasi altro francobollo”, ha spiegato la Posta Svizzera in una dichiarazione rilasciata il 30 settembre, notando anche: “Ma il francobollo criptato vero e proprio è digitale ed è un oggetto digitale da collezione”.

La Posta Svizzera e Inacta hanno in programma di emettere circa 175.000 francobolli criptati con 65.000 copie del disegno digitale più comune e solo 50 del più raro. Tre quarti delle edizioni limitate sono state acquistate nelle prime tre ore del giorno del lancio.

Negli ultimi anni, la Svizzera si è affermata come una delle principali destinazioni crypto-friendly nel cuore dell’Europa. Centinaia di aziende dell’industria della blockchain hanno sede o sono rappresentate nella crypto valley svizzera con sede nel cantone di Zug. Anche le imprese statali hanno cercato un coinvolgimento nello spazio crittografico.

Nel 2018, la Posta ha annunciato una collaborazione con il fornitore di telecomunicazioni Swisscom su un progetto di infrastruttura blockchain volto a soddisfare le esigenze di sicurezza delle banche. All’inizio di quest’anno, la filiale bancaria del servizio postale, Postfinance, ha lanciato un’app mobile che fornisce ai clienti l’accesso a oltre una dozzina di criptovalute.

Tag in questa storia

Blockchain, Acquirenti, raccogliere, Crash, Crypto, crypto stamp, crypto stamps, Crypto Valley, Cryptocurrencies, Cryptocurrency, Exchange, Inacta, iniziativa, lancio, giorno di lancio, negozio online, Online Store, Postal Service, progetto, vendita, Stamp, stamps, swiss, Swiss Post, Svizzera, commercio, Zug

Pensi che la Posta Svizzera presenterà altri progetti cripto in futuro? Diccelo nella sezione commenti qui sotto.

Study Finds Most Popular Cryptocurrencies With Russian Social Media Users

Political Cartoonist Accuses NFT Platforms Opensea, Rarible of Being 'Tools for Political Censorship'

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.