John Carmack: Oculus Go sarà sbloccato per gli armeggiatori

28 settembre 2021 | 11:00

Aziende: #facebook

John Carmack: Oculus Go sarà sbloccato per gli armeggiatori

Facebook ha rilasciato l’Oculus Go nel 2018, ed è stato ufficialmente interrotto a metà del 2020. La ragione per l’interruzione data al momento era la pura marcia della tecnologia, e l’arrivo del più capace Oculus Quest (in particolare con il suo 6DOF tracking vs 3DOF) ha fatto apparire il Go un po’ limitato, o stantio.

Agli utenti di Oculus Go è stato promesso un supporto continuo sotto forma di patch di sicurezza e correzioni di bug fino al 2022, ma nuove app e caratteristiche sono svanite dal radar lo scorso dicembre. Ora sembra probabile che cose più eccitanti appariranno sul menu di Oculus Go, in quanto Facebook intende sbloccare il bootloader dell’auricolare, fornendo pieno accesso root agli utenti.

John Carmack, attualmente un CTO di consulenza part-time presso Oculus, ha annunciato che “Stiamo per rendere disponibile una build sbloccata del sistema operativo per l’auricolare Oculus Go che può essere caricata lateralmente per ottenere pieno accesso root.” Carmack ha continuato spiegando che “Questo apre la possibilità di riproporre l’hardware per più cose oggi, e significa che una cuffia scoperta a caso e avvolta in un involucro di plastica tra vent’anni sarà in grado di aggiornarsi alla versione finale del software, molto tempo dopo che i server di aggiornamento over-the-air saranno stati chiusi.”

John Carmack: Oculus Go sarà sbloccato per gli armeggiatori 1

In alcuni dei suoi Tweet sull’argomento, Carmack ha parlato di aver spinto Facebook ad abilitare questa funzione di sblocco dell’hardware “per anni”. Ha detto che sperava che questa mossa, per quanto riguarda l’Oculus Go, costituisse un precedente per quando gli HMD saranno sostituiti da modelli più recenti in futuro. Non è stato facile portare avanti questa iniziativa, ha detto. Un’idea particolare contro cui ha dovuto spingere molto era che “potrebbero accadere brutte cose se gli utenti avessero il pieno controllo dei loro dispositivi obsoleti”. Ricordate che Carmack proviene da una tradizione in cui il software più vecchio è open-sourced per la comunità.

Sarà interessante vedere che cosa trasparirà nel periodo dopo che l’Oculus Go sarà sbloccato. Una possibilità distinta è che il supporto all’archiviazione USB stia per essere implementato perché è stato presentato come una caratteristica imminente per il Go che non è mai arrivata, a causa di un “problema hardware”.

Oculus Quest 2 – Resident Evil 4 VR

In notizie correlate, Capcom ha annunciato che una versione VR di Resident Evil 4 arriverà come esclusiva Oculus Quest 2 il 21 ottobre. Il prezzo deve ancora essere annunciato, ma potete iscrivervi per gli aggiornamenti se siete interessati ad acquistare questo titolo.