La CNN licenzia Chris Cuomo citando “nuove informazioni” sul suo coinvolgimento nello scandalo sessuale del fratello Gestione della crisi

AGGIORNAMENTO, 4 dicembre: La CNN ha annunciato di aver licenziato Chris Cuomo “con effetto immediato” dopo che “nuove informazioni… sono venute alla luce sul suo coinvolgimento nella difesa del fratello”, ha detto la rete in una dichiarazione. La CNN ha aggiunto che ha mantenuto uno studio legale per condurre una revisione della condotta di Cuomo e che l’indagine è in corso.

Dichiarazione sul licenziamento di Chris Cuomo dalla CNN. pic.twitter.com/yKPwYtMznD

– CNN Communications (@CNNPR) 4 dicembre 2021

AGGIORNAMENTO: Chris Cuomo ha risposto alla sua sospensione dalla CNN, dicendo nel suo show radiofonico SiriusXM che “fa male” ma che lui “lo capisce”.

“Fa male anche solo dirlo”, ha detto il conduttore mercoledì. “È imbarazzante. Ma lo capisco. E capisco perché alcune persone si sentono come si sentono riguardo a quello che ho fatto. Mi sono scusato in passato, e lo penso davvero”.

“E’ l’ultima cosa che avrei voluto fare, era compromettere qualcuno dei miei colleghi”, ha aggiunto. “So che hanno un processo che ritengono importante. Rispetto quel processo, quindi non ho intenzione di parlarne più di così”.

Chris Cuomo: “Capisco perché alcune persone si sentono così per quello che ho fatto. Mi sono scusato in passato. Dico sul serio. L’ultima cosa che volevo fare era compromettere i miei colleghi e non fare altro che aiutare”

– Jeremy Barr (@jeremymbarr) 1 dicembre 2021

UPDATE: La CNN ha sospeso Chris Cuomo a tempo indeterminato, la rete ha annunciato martedì sera.

“L’ufficio del procuratore generale di New York ha rilasciato trascrizioni e reperti lunedì che gettano nuova luce sul coinvolgimento di Chris Cuomo nella difesa di suo fratello”, ha detto un portavoce della CNN in una dichiarazione. “I documenti, di cui non eravamo a conoscenza prima della loro pubblicazione, sollevano serie domande. Quando Chris ha ammesso di aver offerto consigli allo staff di suo fratello, ha infranto le nostre regole e lo abbiamo riconosciuto pubblicamente. Ma abbiamo anche apprezzato la posizione unica in cui si trovava e capito il suo bisogno di mettere la famiglia al primo posto e il lavoro al secondo. Tuttavia, questi documenti indicano un livello di coinvolgimento negli sforzi di suo fratello maggiore di quanto sapessimo in precedenza. Di conseguenza, abbiamo sospeso Chris a tempo indeterminato, in attesa di ulteriori valutazioni”

Novità: La CNN ha sospeso Chris Cuomo a tempo indeterminato. Ecco la dichiarazione completa della rete. pic.twitter.com/G7aEYgsL6K

– Oliver Darcy (@oliverdarcy) 30 novembre 2021

Michael Grynbaum del New York Times ha riferito dopo la notizia della sospensione che Anderson Cooper condurrà per due ore mercoledì sera, invece della sua solita, al fine di riempire la fascia oraria delle 21 ora libera.

Storia originale qui sotto.

Chris Cuomo conduce uno show della CNN in prima serata in cui discute di questioni politiche nazionali. È anche il fratello di Andrew Cuomo, l’ex governatore di New York caduto in disgrazia, che si è dimesso in agosto sulla scia di un rapporto che denunciava diverse accuse di cattiva condotta sessuale. Si tratta di un conflitto di interessi piuttosto grande, soprattutto considerando che Cuomo il giovane stava consigliando suo fratello su come superare lo scandalo. I documenti rilasciati lunedì dall’ufficio del procuratore generale di New York rivelano che Chris era coinvolto più intimamente di quanto si credesse in precedenza.

In un’intervista con gli investigatori statali, Chris ha detto di aver parlato con altri giornalisti di quello che stavano sentendo sulle accuse che stavano arrivando, e poi ha dato informazioni a Melissa DeRosa, la principale assistente di Andrew. “Ho una pista sulla ragazza del matrimonio”, ha scritto Chris a DeRosa giorni dopo che il New York Times ha riferito che Andrew ha tentato di baciare una donna ad un matrimonio. La “pista”, che si rivelò essere falsa, era che la ragazza, Anna Rauch, stava mentendo sull’incontro.

“Voci che girano da politico 1-2 altre persone che escono domani. Puoi controllare le tue fonti?” DeRosa ha mandato un messaggio a Chris lo stesso mese. “Subito”, rispose Chris. Chris ha lavorato le sue fonti per raccogliere “informazioni” sulla storia del giornalista premio Pulitzer Ronan Farrow, allora imminente, sulle accusatrici di Andrew, su richiesta di DeRosa.

I documenti rilasciati lunedì forniscono anche maggiori dettagli su come Cuomo ha offerto il suo aiuto per la gestione della crisi di Andrew. Si legge meno come un’offerta e più come una richiesta, come Chris ha espresso preoccupazione su come la squadra del governatore stava gestendo la situazione e ha implorato DeRosa di lasciarlo aiutare con la preparazione e “fidarsi” dei suoi consigli. “Stiamo facendo errori che non possiamo permetterci”, ha scritto Cuomo a DeRosa.

Stava anche lavorando con DeRosa per mettere a punto le dichiarazioni del governatore in risposta all’ondata di accuse. In un caso, Chris ha fornito una dichiarazione scritta completa a DeRosa. “Non mi dimetterò, non posso dimettermi”, si legge nella dichiarazione scritta, in parte.

La notizia che Chris Cuomo stava dando in pasto a DeRosa informazioni accertate attraverso le sue connessioni con i media aggiunge più colore al quadro del suo coinvolgimento negli sforzi di controllo dei danni di suo fratello che si è sviluppato durante l’anno.

Il Washington Post ha riferito a maggio che Chris stava partecipando alle conference call su come suo fratello avrebbe dovuto affrontare lo scandalo, e ha suggerito di appuntare l’indignazione sulla cultura della cancellazione – cosa che Andrew ha effettivamente fatto durante una conference call a marzo. I documenti rilasciati lunedì includono messaggi di testo in cui Cuomo informa DeRosa che uno dei suoi amici ha fatto andare Alec Baldwin in un rant anti-cancellazione della cultura difendendo Andrew Cuomo … e Woody Allen. (Cuomo nella sua intervista con gli investigatori ha detto che ha cercato di convincere il suo amico a dire a Baldwin di “starne fuori”, senza successo).

La CNN ha riconosciuto a maggio che Cuomo che consigliava gli sforzi del fratello per resistere allo scandalo era inappropriato, ma lo ha giustificato in parte notando che “non era stato coinvolto nella vasta copertura della CNN delle accuse contro il governatore Cuomo – in onda o dietro le quinte” Chris si è scusato in onda. “Non succederà più”, ha detto. “È stato un errore perché ho messo i miei colleghi qui, che credo siano i migliori nel settore, in una brutta posizione”.

I procuratori statali hanno rivelato mesi dopo che Chris era stato informato delle e-mail della squadra di Andrew, così come di molti altri dettagli del suo coinvolgimento mentre le accuse di cattiva condotta sessuale minacciavano di far cadere il rampollo politico alla guida di uno degli stati più popolosi della nazione.

La CNN e Cuomo possono aver riconosciuto che partecipare alle riunioni con la squadra di suo fratello è stato inappropriato, ma l’uso di connessioni sviluppate attraverso il suo lavoro di commentatore politico per aiutare uno dei politici più potenti della nazione mentre cerca di navigare in uno scandalo di cattiva condotta sessuale rappresenta un altro livello di comportamento non etico. E’ il tipo di comportamento sottobanco, conflitto d’interessi che probabilmente farebbe licenziare chiunque non si chiami “Cuomo”, e che come minimo esacerba la fiducia calante del pubblico nei network apparentemente imparziali come la CNN.

La CNN in una dichiarazione fornita a Rolling Stone ha detto che esaminerà i documenti. “Le migliaia di pagine di trascrizioni e reperti aggiuntivi che sono stati rilasciati oggi dal procuratore generale di New York meritano una revisione approfondita e considerazione”, ha scritto un portavoce. “Avremo conversazioni e cercheremo ulteriore chiarezza sul loro significato in relazione alla CNN nei prossimi giorni”.

Cuomo non ha affrontato la notizia nell’episodio di lunedì sera di Cuomo Prime Time.