Le vendite di CD Projekt aumentano ma GOG fatica

Ricavi del terzo trimestre in crescita del 38%: Cyberpunk e Witcher aiutano a compensare le continue perdite dello storefront digitale

CD Projekt ha riportato oggi i risultati finanziari del terzo trimestre, mostrando guadagni per la parte di sviluppo del suo business mentre il lato retail delle cose è rimasto indietro.

La società ha riportato ricavi totali in crescita del 38% a 144 milioni di PLN (34 milioni di dollari).7 milioni), mentre i profitti netti sono scesi del 30% a 16.3 milioni di PLN (3.92 milioni di dollari).

CD Projekt CFO e VP Piotr Nielubowicz ha attribuito i profitti ridotti alle spese di aggiornamento e manutenzione di Cyberpunk 2077 così come il lavoro iniziale su nuovi progetti.

Un altro fattore che ha contribuito alla linea di fondo meno lusinghiera è stata la performance della vetrina digitale della società, GOG.com. Nonostante l’aggiunta durante il trimestre di vecchi giochi di Star Trek, Myst, e nuovi titoli come Psychonauts 2, GOG ha visto solo i ricavi salire del 3% a 41,8 milioni di PLN (10,1 milioni di dollari).

Allo stesso tempo, GOG ha registrato una perdita netta di segmento di 4,75 milioni di PLN (1,14 milioni di dollari) rispetto ai 130.000 PLN (31.000 dollari) realizzati nel trimestre dell’anno precedente.

Da un anno all’altro, GOG ha registrato perdite nette di 9,21 milioni di PLN (2,21 milioni di dollari) rispetto a un guadagno cumulativo di 5,7 milioni di PLN (1,37 milioni di dollari) nei primi tre trimestri dello scorso anno.

La società ha anche ribadito le finestre di rilascio per le versioni next-gen di Cyberpunk 2077 e The Witcher 3: Wild Hunt. Il primo è atteso nel primo trimestre del 2022, mentre il secondo seguirà nel secondo trimestre.

Infine, CD Projekt ha dato un’indicazione su cosa sta lavorando The Molasses Flood, dicendo che lo studio recentemente acquisito sta sviluppando un nuovo progetto basato su una delle IP di CD Projekt.