Northern Graphite acquisisce due miniere per 40 milioni di dollari

Northern Graphite Corp. [NGC-TSXV; NGPHF-OTCQB] ha accettato di acquisire un interesse del 100% in due miniere di grafite dalla società francese di minerali industriali Imerys Group per 40 milioni di dollari, una mossa che il CEO Greg Bowes ha descritto come “trasformazionale” per la società.

Le attività acquisite includono la miniera di grafite Lac des Iles in Quebec e il deposito di grafite Okanjande/impianto di lavorazione Okorusu in Namibia. Il progetto namibiano è detenuto da Imerys e da un partner in joint venture.

La chiusura della transazione è soggetta a una serie di condizioni, compresa l’approvazione del TSX Venture Exchange. La transazione è considerata “un’aquisizione fondamentale,, sotto le politiche di scambio del TSX Venture. Di conseguenza, la negoziazione delle azioni dell’azienda è stata arrestata in attesa di una revisione soddisfacente dal TSX-V o della chiusura della transazione, qualunque si presenta firs.

Northern Graphite ha detto che intende raccogliere 55 milioni di dollari di finanziamento per completare la transazione, che comprende il pagamento del prezzo di acquisto, miglioramenti di capitale, bonifica bonding, capitale circolante e spese di transazione.

L’azienda ha firmato un term sheet con Sprott Resource Streaming and Royalty Corp. per 40 milioni di dollari nel finanziamento di debito/royalty/stream e una lettera di ingaggio con Sprott Capital Partners LP per agire come agente di piombo rispetto ad un’offerta azionaria di 15 milioni di dollari.

Il gruppo Sprott intende partecipare all’offerta azionaria con un investimento di 3 milioni di dollari, e Imerys riceverà 3 milioni di dollari in azioni alle stesse condizioni dell’offerta, come pagamento parziale del prezzo di acquisto. Imerys sta anche fornendo altro supporto alla transazione.

Northern Graphite è un’azienda di sviluppo minerario e tecnologia che ha lavorato per sviluppare il suo deposito di grafite di punta Bissett Creek nell’Ontario settentrionale.

L’azienda si concentra anche sulla valorizzazione dei concentrati della miniera in componenti di alto valore utilizzati nelle batterie agli ioni di litio, nei veicoli elettrici, nelle celle a combustibile, nel grafene e in altre tecnologie avanzate.

Il suo obiettivo è stato quello di diventare un fornitore leader di grafite, un minerale industriale che è stato a lungo associato alla produzione di acciaio, matite di piombo e mazze da golf, ma ora è un ingrediente chiave utilizzato nella produzione di veicoli elettrici.

Parlando dell’acquisizione dei beni di Imerys, Bowes ha detto: “Questo è un vero affare di trasformazione che eleverà Northern da una delle oltre 20 aziende junior di grafite in cerca di finanziamenti per progetti a essere l’unica azienda nordamericana e la terza più grande produttrice di grafite non cinese del mondo”

Inoltre, ha detto che Northern avrà due progetti di sviluppo su larga scala in giurisdizioni stabili che consentiranno all’azienda di espandere significativamente la produzione per soddisfare la crescente domanda dei mercati di [electric vehicle]/batterie”, ha detto Bowes.

I punti salienti della transazione includono l’acquisizione di 40.000-50.000 tonnellate all’anno di capacità produttiva di concentrato di grafite. L’operazione in Namibia sarà riportata in linea, permettendo a Northern Graphte di espandere la sua quota di mercato in Nord America e in Europa.

I termini dell’accordo sono stati annunciati poco prima della chiusura del mercato il 2 dicembre 2021, quando le azioni di Northern Graphite sono state prezzate a 83 centesimi e scambiate in un range di 52 settimane tra 92 centesimi e 23 centesimi.

Continue Reading