Ripple raggiunge “l’anno più forte di sempre” nonostante la causa della SEC su XRP, dice il CEO

Ripple Achieves 'Strongest Year Ever' Despite SEC Lawsuit Over XRP, Says CEO

Ripple ha raggiunto “l’anno più forte di sempre” nonostante la causa su XRP da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense, secondo il CEO Brad Garlinghouse. “Chiamare le criptovalute il ‘Wild West’ è una farsa”, ha detto, sottolineando che “la maggior parte sono conformi ai regolatori finanziari a livello globale”.

Ripple ha il miglior anno nonostante la causa della SEC su XRP

Il CEO di Ripple Brad Garlinghouse ha parlato dei risultati della sua azienda e della regolamentazione delle criptovalute in una serie di tweet mercoledì. Ha spiegato che nonostante la causa su XRP, Ripple ha avuto “l’anno più forte di sempre”.

Ripple raggiunge "l'anno più forte di sempre" nonostante la causa della SEC su XRP, dice il CEO

La U.S. Securities and Exchange Commission (SEC) ha intentato una causa contro di lui, Ripple Labs, e il co-fondatore Chris Larsen un anno fa. Il cane da guardia dei titoli ha sostenuto che XRP avrebbe dovuto essere registrato come un titolo.

Pur insistendo sul fatto che la causa della SEC contro XRP “è un attacco alla crittografia negli Stati Uniti, non solo Ripple”, Garlinghouse ha dettagliato:

Il 2021 è stato un anno spartiacque per la crittografia. L’accettazione e la consapevolezza dell’opportunità di portare miliardi di persone nella comunità finanziaria globale non è mai stata così chiara. È stato incredibile vedere molto meno ‘massimalismo’, e molti più costruttori che si uniscono all’industria.

Il CEO ha proceduto a delineare i progressi di Ripple nel corso dell’anno, come il lancio di nuovi corridoi di On-Demand Liquidity (ODL) e la sua soluzione di valuta digitale della banca centrale (CBDC). “Tutta questa crescita è venuta da fuori degli Stati Uniti”, ha opinato.

Garlinghouse ha poi notato che il presidente della SEC Gary Gensler “ha preso un approccio aggressivamente anti-crypto e le aziende si stanno già muovendo fuori dagli Stati Uniti” Ha affermato che “la SEC oggi non risponderà alle domande sullo stato legale dell’ETH, tanto meno a qualsiasi altra cosa”, elaborando:

Chiamare le criptovalute il “selvaggio west” è una farsa – la maggior parte sono conformi ai regolatori finanziari a livello globale. Questa industria non dovrebbe essere punita per aver chiesto la chiarezza normativa e la regolamentazione che è coerentemente applicata con un campo di gioco equo.

Cosa pensi dei commenti di Garlinghouse? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Ripple raggiunge "l'anno più forte di sempre" nonostante la causa della SEC su XRP, dice il CEO 1

Kevin Helms

Studente di economia austriaca, Kevin ha scoperto Bitcoin nel 2011 e da allora è un evangelista. I suoi interessi riguardano la sicurezza di Bitcoin, i sistemi open-source, gli effetti di rete e l’intersezione tra economia e crittografia.

Former Finance Secretary Doubts Indian Government Understands Crypto

Working Group Meets to Prepare Regulations for Cryptocurrencies in Russia

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.